Istanbul

Una tappa del pellegrinaggio di fidicia

Con il patriarca ecumenico Bartolomeo I

Con un alcuni fratelli ed un centinaio di giovani provenienti da vari paesi, frère Alois si recherà a Istanbul dal 3 al 6 gennaio 2013 per celebrare la festa dell’Epifania e pregare con i cristiani della città.

I primi contatti della comunità di Taizé con il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli risalgono agli anni 1960. Nel febbraio del 1962, frère Roger ha fatto visita, assieme ad un altro fratello, al Patriarca Atenagora a Istanbul. Ha incontrato il Patriarca nuovemante nel 1963 durante le celebrazioni per il millennario del Monte Athos e si è recato una seconda volta a Istanbul nel 1970. Nella stanza di Frère Roger a Taizé è tutt’oggi consrevata un’icona della Vergine Maria, che il Patriarca aveva donato a Frère Roger in quella occasione.

Frère Roger con il Patriarca Atenagora

Nel 2005, l’anno della morte di frère Roger, frère Alois si è a sua volta recato con due fratelli a Istanbul, a Natale, per incontrare il Patriarca ecumenico Bartolomeo. Accogliendo calorosamente i fratelli, il Patriarca ha ascoltato con attenzione i racconti su frère Roger e sul suo legame con il Patriarca Atenagora. Si è anche molto interessato degli incontri con i giovani animati dalla Comunità di Taizé. Come segno di comunione, frère Alois gli ha offerto uno dei scialli che frère Roger era solito indossare.

Frère Alois con il Patriarca Bartolomeo I

L’anno scorso, il Patriarca Bartolomeo ha invitato frère Alois a tornare a Istanbul, con alcuni fratelli e un centinaio di giovani. Questa tappa del Pellegrinaggio di fiducia inizierà giovedi 3 gennaio con la celebrazione dei Vespri nella chiesa greco-ortodossa della Santissima Trinità in Piazza Taksim, nel centro di Istanbul. Sabato, i fratelli ed i giovani parteciperanno ai Vespri della festa dell’Epifania a Fanar, sede del Patriarcato Ecumenico.

Alcune famiglie delle diverse Chiese presenti ad Istanbul offriranno ospitalità ai giovani pellegrini. Venerdì sera, una preghiera con canti di Taizé nella Chiesa armena cattolica di San Giovanni Crisostomo riunirà gli uni e gli altri e tutti coloro che desidereranno partecipare. Sabato sera, cristiani di diverse tradizioni, assieme ai loro amici musulmani, accoglieranno i giovani in diversi luoghi della città. La domenica sarà dedicata agli incontri con le comunità cristiane cittadine.

Durante il loro soggiorno a Istanbul, i giovani avranno l’opportunità di visitare luoghi importanti: Santa Sofia e San Salvatore in Chora, il monastero di Balikli dove si trova la tomba del Patriarca Atenagora e il Monastero della Santissima Trinità sull’isola di Heybeliada, che ospita gli edifici del Seminario teologico di Halki.

Printed from: http://www.taize.fr/it_article13793.html - 20 November 2019
Copyright © 2019 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France