L’anno 2015 a Taizé

Dal 1940 al 2015…

Nell’agosto del 1940, all’inizio della Seconda Guerra mondiale, frère Roger arrivò nel villaggio di Taizé. A soli 25 anni, mise le fondamenta di una comunità che egli immaginava come una parabola di comunione, fermento di riconciliazione nella famiglia umana:


« Fin dalla mia giovinezza, penso non mi abbia mai abbandonato l’intuizione che una vita di comunità poteva essere un segno che Dio è amore, e solo amore. A poco a poco cresceva in me la convinzione che era essenziale creare una comunità con uomini decisi a donare tutta la loro vita, che cercano di comprendersi e riconciliarsi sempre: una comunità dove la bontà del cuore e la semplicità fossero al centro di tutto. »
Frère Roger

Oggi la comunità di Taizé riunisce un centinaio di fratelli, cattolici e di diverse origini protestanti, provenienti da circa trenta paesi.

Frère Roger è morto il 16 agosto 2005, all’età di 90 anni, ucciso durante la preghiera serale della comunità.

Durante tutto l’anno 2015, la comunità vuole celebrare i 75 anni della sua fondazione ed invita a ricordare il suo fondatore, 100 anni dopo la sua nascita e 10 anni dopo la sua morte.

In vista del 2015, frère Alois, successore di frère Roger come priore della comunità, ha proposto un cammino di tre anni per rinnovare, alla luce del Vangelo, il nostro impegno per la solidarietà umana.

PDF - 503.9 Kb
L’anno 2015 a Taizé

Printed from: http://www.taize.fr/it_article16621.html - 24 May 2019
Copyright © 2019 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France