Ucraina | Un’iniziativa di solidarietà per accogliere i rifugiati

Di fronte alla crisi umanitaria causata dalla guerra in Ucraina, Taizé sta aprendo una piattaforma per mettere in contatto le persone ospitanti con gli esuli che hanno dovuto lasciare l’Ucraina.

Negli ultimi anni, molti giovani ucraini hanno partecipato agli incontri del pellegrinaggio di fiducia in Europa. Attualmente, molte famiglie, specialmente le madri con i loro bambini, hanno dovuto lasciare urgentemente il loro paese per rifugiarsi altrove. In molti luoghi, una dinamica di solidarietà sta prendendo forma per accoglierli e Taizé desidera sostenere questo slancio.

In collegamento con i nostri amici in Ucraina e nei paesi vicini, con le associazioni di solidarietà e anche con l’ambasciata ucraina a Parigi, proponiamo alle parrocchie o ai gruppi locali di prepararsi ad accogliere. Tuttavia, vorremmo attirare l’attenzione di coloro che sono pronti ad accogliere:

  • In questa fase, stiamo raccogliendo offerte, ma non possiamo garantire che una famiglia possa essere trovata nell’immediato futuro. È difficile stimare l’entità degli arrivi futuri.
  • È anche difficile sapere per quanto tempo queste famiglie avranno bisogno del vostro generoso sostegno.
  • Per una persona sola, o anche per una famiglia, una tale accoglienza può essere uno sforzo eccessivo. È meglio riunirsi con altre persone per assumere questo compito in una parrocchia o in un gruppo.
  • Infine, Taizé aiuta attraverso questa iniziativa a mettere in contatto le persone tra loro, ma non può poi sostenere situazioni specifiche o fornire assistenza o accompagnamento.

Si prega di compilare attentamente il modulo di accoglienza in francese o in inglese. Se avete altre domande, scriveteci a questo indirizzo.

Vi ringraziamo molto per la vostra disponibilità!

Printed from: https://www.taize.fr/it_article33488.html - 3 February 2023
Copyright © 2023 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France