"Ak benn"

JPEG - 34.4 Kb

Bambini, donne, giovani ... che cosa fanno qui?
Sanno che in "Ak Benn” possono preparare le basi per il loro futuro?
Gli viene offerta la possibilità di imparare, scoprire, costruire relazioni e ogni giorno andare un po’ oltre. Questo è quello che chiamiamo “Ak Benn”.

JPEG - 38.3 Kb

Tutto è cominciato intorno alla fraternità dei fratelli di Taizé a Dakar (Ker Taizé).

La periferia di Dakar dove Ak Benn è localizzato (quattro centri) offre poche opportunità per i giovani. Molti sono demoralizzati, paralizzati dall’inattività, altri sognano di lasciare il paese.
La maggior parte dei giovani e delle donne che frequentano Ak Benn a Grand Yoff (Dakar) conoscono Ker Taizé da quattordici anni. Per i giovani vi è un grande sforzo di formazione, per risvegliare lo spirito di scoperta, in modo che si preparino a diventare animatori dei più giovani.
La chiamata a scoprire è resa udibile attraverso giochi educativi e le uscite al di fuori del quartiere.
L’invito che io giovani ricevono di sostenere le attività con i più piccoli è una sfida a diventare protagonisti del loro stesso sviluppo.

JPEG - 31 Kb

Da "li xam nga" a "ak benn"

Le attività educative per i bambini iniziano a partire da un’idea espressa in wolof: "Li nga xam jangal ko ko" ( "quello che sai, insegnalo"). Quello che i giovani già sann: questo porta con sé l’apprezzamento ed il riconoscimento che li aiuta a diventare animatori. Queste esperienze hanno portato ad un’altra espressione: "ak benn", un invito a fare un ulteriore passo avanti, essere interessati a molte cose diverse: dove uno vive, la sua cultura e il suo ambiente, il lavoro ben fatto , la tecnologia, l’arte, ma anche un invito a dare di più.
Ak benn significa "... e uno di più".

JPEG - 41.9 Kb

I bambini più piccoli, i giovani ... e le madri

Un gruppo di donne e ragazze hanno ricevuto una formazione nel cucito e nel patchwork; i giovani lavorano e sono formati come una squadra, fanno puzzle, bambole, bracciali, mobili ... Questi manufatti sono venduti a mostre qui a Dakar e in diverse città in Europa. Con i profitti di queste vendite, sono apprese la gestione del denaro e il risparmio.

Ci sono mostre che presentano sia l’artigianato prodotto dai ragazzi, dalle madri, e una selezione di foto che mostra l’attività di apprendimento con i bambini più piccoli. In questo modo ciò che sta alla base di tutte queste attività è chiaramente sottolineato: la cura dei più piccoli, la loro sensibilizzazione, così come il coinvolgimento nella propria realtà che devono affrontare con la convinzione che nel loro ambiente di vita si può trovare lampi di bellezza e il coraggio di costruire con gli altri.

JPEG - 29.6 Kb

Printed from: http://www.taize.fr/it_article8022.html - 6 August 2020
Copyright © 2020 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France