I quaderni di Taizé

10. Frère Roger, fondatore di Taizé

Due sguardi su di una vita che, al di là della sua fine tragica, continua a risplendere nella Chiesa e nel mondo. Il cardinal Kasper, che presiede a Roma il Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, vede in frère Roger il simbolo dell’ecumenismo spirituale: nutrito dalla preghiera e dalla contemplazione, è stato giunto ad una riconciliazione interiore senza fratture con chicchessia. Frère Alois, successore di frère Roger alla guida della comunità, mostra come la bontà del cuore era in lui un riflesso dell’amore di Dio e come egli abbia testimoniato quell’amore soprattutto ai giovani.

PDF - 154.9 Kb

Printed from: http://www.taize.fr/it_article8679.html - 7 December 2019
Copyright © 2019 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France